Intervista di Virginia Zullo – Terza parte