Pastiera

Ingredienti

Pastiera

La pasta

  • 400 gr. di farina,
  • 200 gr. di burro,
  • 200 gr. di zucchero,
  • 4 tuorli d’uovo

Il ripieno

  • 240 gr. di ricotta,
  • 170 gr. di zucchero,
  • 3 tuorli d’uovo,
  • 3 albumi d’uovo

Il grano

  • 1 pizzico di cannella in polvere
  • 200 gr. di grano bagnato
  • 20 gr. di cedro
  • 3 dl. e ½ di latte
  • 20 gr. di scorzette d’arancio candite
  • la buccia di ½ arancia
  • 20 gr. di cocozzata
  • 1 noce di burro
  • 1 cucchiaio da tè di zucchero
  • 1 bustina di vanilla

 

Preparazione

Fai cuocere il grano nel latte con un pizzico di cannella in polvere, una noce di burro, ed un cucchiaino da te’ di zucchero copri e lascia andare a fuoco baso fino a che il latte non si è asciugato ed il grano non è cotto. Metti su un ripiano la farina a fontana, in un buco al centro versa i tuorli, lo zucchero e i 200 gr. di burro che avrai fatto ammorbidire fuori dal frigo.

Impasta tutto quanto, forma un panetto e mettilo coperto da una pellicola nel frigo. Sbatti i tre tuorli con lo zucchero, sbatti i bianchi ed aggiungili ai tuorli, incorporaci dentro la ricotta, stemperandola ben bene, aggiungi una bustina di vanillina, e poi il cedro, la cocozzata e le scorzette di arancia tagliate a pezzettini, ed in fine il grano cotto e raffreddato.

Metti questo composto in frigo e tira fuori la pasta. Lasciala a temperatura ambiente per mezz’ora e poi stendila con il matterello dandogli la forma della teglia che hai deciso di usare. Ungi lievemente la teglia con il burro e ricoprila con la pasta frolla facendola debordare ai lati della teglia. Versa dentro il composto di ricotta e grano. Taglia con un coltello la pasta che avanza al bordo della teglia.

Quella rimanente attaccata ai bordi falla ricadere all’interno sul composto. Riforma un piccolo panetto con la pasta avanzata, stendila con il matterello e forma delle striscioline larghe un dito che poggerai da un bordo all’altro della pastiera in orizzontale e in verticale a formare cosi’ tanti rombi.

Mettila a cuocere poi in forno ben caldo per 40/50 minuti circa. Tirala fuori e spolverala di zucchero a velo, quando si è raffreddata .