In Tour con Marisa – Salerno

Salerno rima con inverno, citando il poeta salernitano Alfonso Gatto, ma in questa ordinata e vivibilissima città, mi sembra che il clima sia dolce e colmo dei profumi del mare; il mare Mediterraneo che proprio qui incanta con le bellezze ineguagliabili della Costiera Amalfitana. L'inverno tra i vicoli medioevali del centro mi pare che non sia proprio di casa. Ebbene io mi sento un po'a casa, sarà per i colori, i profumi, la lingua familiare e il calore della gente di Salerno, ma è un piacere perdersi per i vicoli scoprendo luoghi stuzzicanti e invitanti. Il cuore di Salerno, via dei Mercanti, ricco di suggestioni bizantine, è un susseguirsi di botteghe, negozi, locali, osterie che meritano la vostra attenzione quando visiterete Salerno. A proposito: ma lo sapevate che "La Scuola Medica Salernitana" risalente all'anno Mille è considerata il prototipo delle università moderne e che Salerno è stata, durante la Seconda Guerra Mondiale, capitale del Regno d'Italia? Allora cominciamo!... Con le "dolcezze"…

Pasticcerie e sale da tè:

"Pasticceria Pantalone" in via Dei mercanti 73/75 dedicata ai palati e alla golosità di chi varca la sua soglia. La più antica pasticceria di Salerno si trova proprio nel cuore della città in un'antica cappella sconsacrata, un tempo dedicata alle anime del purgatorio: babà alla crema, cioccolatini, bignè per arrivare all'istituzione di Pantaleone, ossia la "Scazzetta", dolce con il copyright. Un soffice pandispagna farcito di crema e fragoline di bosco ricoperto di glassa alla fragola che ricorda tanto il copricapo cardinalizio, da cui il nome…una prelibatezza. Inoltre Pantaleone offre un ambiente confortevole per occasioni speciali e ricorrenze importanti da ricordare e festeggiare nel modo più semplice e antico, riunendosi intorno ad una bella tavola. Sala da Tè "Alhambra", in Vicolo Bonosio con i sapori morbidi e deliziosi dei migliori tè, accompagnato da squisiti dolci artigianali.  

Pizzerie, ristoranti:

"Antica Pizzeria", in Vicolo della Neve, una stradina piena di vita, una pizzeria osteria, dove i sapori sono esaltati da una tradizione culinaria antica. Da non perdere i calzoni farciti con ogni bontà! "Taverna Santa Maria De Domno", in via Masuccio Salernitano 63, una taverna incastonata nell'omonimo complesso architettonico, dove l'antica cucina diventa un patrimonio culturale: crostacei, frutti di mare, mescolati ai prodotti della terra salernitana. Ristorante Evù in via Diego Taiani a Vietri sul mare, dove vi perderete nel gusto e nei romantici paesaggi del golfo che ammirerete da splendide terrazze naturali a picco sul mare. Dopo la cena in costiera vale la pena ritornare a Salerno per due luoghi particolarissimi. Il primo è uno di quei posti che segnano la vita di una città.  

Botteghe e… seduzione:

"Merceria Rispoli" in via delle Botteghelle 10, nata più di un secolo fa come bottega di produzione o riparazione ombrelli e poi si diventata una merceria nella quale si possono trovare tutti gli accessori per la sartoria: bottoni di ogni tipo, coloratissimi, cinture lampo, passamanerie e quant'altro, il tutto trattato con la sapienza artigiana di una lunga tradizione. "Scandalo Intimo" in vicolo San Bonosio che consiglio alle donne… ma anche agli uomini! in caso abbiate voglia di solleticare la vostra seduzione e quella del partner grazie ad una serie incredibile e fascinosa di accessori, scarpe, intimo e così via in perfetta atmosfera vintage, ovattata e vaudeville, per cedere alle tentazioni e lasciare libero il sex appeal…a qualunque età…