Dall’08 aprile in libreria “Le ricette di Casa Laurito Avanzi… tutta!”

Questo è un libro di cucina pratico, affettuoso, dedicato a tutte le donne che quotidianamente  e con tanta pazienza preparano i manicaretti per i loro cari. Ho voluto raccogliere molte ricette tradizionali italiane, tramandatemi dalle donne della mia famiglia che non buttavano mai via nulla e che con l’arte di trasformare gli avanzi inventavano sempre nuove e deliziose ghiottonerie. Oggi più che mai, per il momento storico in cui viviamo, abbiamo bisogno di ritornare ai fornelli con energia e amore. Il mondo ha bisogno di ‘grandi madri’ e la cucina, il focolare, possono essere un ottimo punto di partenza

Il ricettario di Marisa Laurito è ricco di ricordi e sapori. “La cucina è un atto d’amore”, racconta l’autrice, “l’ho imparato da mia madre che, pur facendo mille lavori, non era mai stanca quando
si trattava di preparare qualcosa di buono per tutti noi”. E così i ricordi delle donne della sua famiglia scorrono tra le ricette raccolte amorevolmente per mantenere viva la tradizione, e conservare con forza il legame con il territorio. “Io credo nell’energia buona che c’è nelle mani di ogni donna quando cucina con affetto, e questo amore dalle mani si trasferisce al cibo e alla fine arriva al cuore di ogni commensale”. Vittime di giornate dai ritmi logoranti, ci neghiamo troppo spesso la gioia di stare in cucina per offrire a noi e ai nostri cari l’allegria che conferisce il buon cibo. “Cucinare richiede tempo”, scrive l’autrice, “è un piacere che esige pazienza, esperienza, dedizione e creatività. È gioia allo stato puro”.

Questo ricettario di Casa Laurito, oltre a offrire spunti golosi e a recuperare sapori dimenticati, suggerisce un uso sapiente degli avanzi di piatti cucinati precedentemente. Le oltre 200 ricette del libro si dividono tra i piatti base e le numerose ricette realizzate “con quel avanza”, per riportare in tavola il giorno successivo sempre nuovi manicaretti. Rispettare il cibo: è questo l’insegnamento prezioso tramandato dalle donne della famiglia Laurito. “Allora non si buttava via mai niente, perché c’era attenzione per ciò che si aveva e che si era guadagnato. Con gli avanzi e tanta fantasia si componevano sempre nuove squisite ricette. Questa mentalità è ancora talmente radicata in me, che ancora oggi non riesco a sprecare neppure una mollica di pane!”.

Avanzi tutta