Tempo di mele, prova la tarte tatin di Elena d’Alto

Inizia il periodo delle mele e la nostra Elena d'Alto, questo mese, ha pensato di proporci la tarte tatin vegana, uno dei suoi cavalli di battaglia! Vediamo cosa dice lei stessa della ricetta: "(...)la ricetta è vegana e senza zucchero perchè questa è la pasticceria in cui mi sono specializzata, lo scopo è sempre quello di realizzare delle ricette golose, e devo dire che per questa ricetta l'obiettivo è stato particolarmente bene raggiunto! La pasticceria vegana se golosa, non toglie niente a nessuno, anzi, da la possibilità a più persone di mangiare dei dolci che per esigenze di dieta, a causa di intolleranze o per sola scelta etica, decidono di elimare dalla lora dieta i derivati degli animali. La scelta di usare dei dolcificanti naturali deriva da una riflessione su cosa fa bene e meno bene mangiare, questi dolcificanti, infatti, alzano meno la glicemia e sono meno raffinati; e poi dalla sfida di riuscire a realizzare dei dolci, veramente dolci, senza l'utilizzo di zuccheri. In particolare sono fiera di essere riuscita a caramellare le mele senza caramello! Io vedo questa pasticceria come una possibilità in più, che può accontentare tutti, e non come una limitazione!" Ed ora la preparazione...

Tarte tatin vegana e senza zucchero

Tarte tatin vegana e senza zucchero

Ingredienti per una torta per 6 persone: per la frolla
  • 250 gr. farina
  • 110 gr. margarina
  • 100 gr. malto di riso
  • 1 c. lievito per dolci
  • 1 scorza di limone
per le mele
  • 5 mele golden
  • 100 gr. olio di girasole
  • 100 gr. sciroppo d’agave
  • 1 rametto di rosmarino
  Preparazione 1. Come prima cosa preparate la frolla amalgamando la margarina con il malto di riso, dopodiché unite la farina, la scorza di limone e il lievito. Lavorate il tutto con le mani fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Serrate con una pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 1 ora. 2. Pelate le mele, tagliatele in quattro ed eliminate il torsolo. 3. Preparatevi due padelle antiaderenti in cui metterete l’olio di semi di girasole, lo sciroppo d’agave e il rametto di rosmarino. Disponete le fette di mela all’interno delle padelle formando una raggera, coprite con un foglio di carta da forno e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 5 minuti. Quando le mele saranno quasi completamente cotte, togliete la carta da forno e alzate al massimo il fuoco. Muovendo la padella di tanto in tanto, lasciate caramellare il dorso delle mele. Togliete da fornello. 4. Su un foglio di carta da forno, stendete uno strato di pasta frolla dello spessore di circa ½ cm e ricavate la forma della tortiera, cuocete a forno ventilato a 180° per circa 20 minuti. 5. Sfornate la frolla e lasciatela raffreddare. Quando sarà fredda, toglietela dalla tortiera e usate il foglio di carta da forno che è rimasto sul fondo per mettervi le mele; partite dalla parte vicino ai bordi e cercate di metterle più vicine possibili una all’altra e di disegnate una raggera. 6. Sistemate il disco di pasta frolla sopra e infornate nuovamente per 5 minuti a 180°. 7. Togliete la tarte tatin dal forno, capovolgetela su un piatto e servite ancora calda. ..e buon appetito!