Intervista al Giornale dello Spettacolo

di Claudia Sarritzu Marisa Laurito non si ferma mai, mentre parla con me è in viaggio, ritorna dalla presentazione dell'ultimo docufilm in cui ha recitato "Il Segreto di Pulcinella-Viaggio nella terra dei fuochi". "Faccio ancora una vita da zingare, come mi diceva mio padre 40 anni fa". Quel padre che racconta voleva facesse la pittrice- cosa che lei non ha mai smesso di fare- e non l'attrice. Tutto iniziò con il teatro ed Eduardo "vendevo i miei quadri per pagarmi gli studi di recitazione". Perché un tempo per recitare o fare televisione dovevi studiare: canto, danza, recitazione appunto. Mica come ora. Ma soprattutto "noi parlavamo italiano, ora vieni preso in una fiction perché hai partecipato a un reality, non contano più le competenze ma gli ascolti, le polemiche, gli scandali". Una tv usa e getta che non lascia nulla allo spettatore. Leggi tutta l'intervista qui.